Decreto istituzione Elenchi Speciali

Il Ministro della Salute, Giulia Grillo, ha firmato il decreto istitutivo degli elenchi speciali previsti per quei professionisti che, pur esercitando da anni in virtù di una confusa stratificazione normativa non attesa, non sono in possesso di un titolo formalmente abilitante per l’iscrizione all’Albo professionale di riferimento afferente all’ordine TSRM e PSTRP.

_leggi il decreto ministeriale del 9 agosto 2019

http://www.salute.gov.it/portale/news/notizie_3868.html

https://www.nurse24.it/infermiere/leggi-normative/decreto-istituzione-elenchi-speciali-delle-professioni-sanitarie.html

legge Lorenzin: pubblicati i decreti per Consiglio Direttivo e Commissioni d’Albo delle Professioni Sanitarie

Documento pdf

Articoli correlati:

https://www.nurse24.it/infermiere/leggi-normative/legge-lorenzin-pubblicati-decreti-consiglio-direttivo-commissioni-albo-professioni-sanitarie.html

Chiusura Estiva

Si comunica che gli uffici dello scrivente Ordine dei TSRM e delle PSTRP Torino-Aosta-Alessandria-Asti resteranno chiusi dal 5 al 31 di agosto e riapriranno il 1 settembre 2019.

Sistema di Protezione della FNO e polizza Assicurativa

Image

Tutti i professionisti iscritti all’Ordine TSRM PSTRP che intendono farlo possono aderire al sistema di protezione della FNO e relativa polizza assicurativa accedendo all’area riservata

Polizza assicurativa per le PSTRP

La gara per la copertura assicurativa è stata aggiudicata il 27 giugno scorso e ora il portale è pronto per accogliere le adesioni di coloro che decideranno di farlo.

L’attività assicurata è quella prevista e disciplinata dalla normativa di riferimento, nonché quella sviluppata o resa possibile dall’introduzione e/o dallo sviluppo di nuove tecnologie e/o procedure, comprendendo le attività connesse con lo svolgimento dell’attività professionale quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, attività gestionali, di coordinamento, di ricerca scientifica, formazione, docenza, consulenza, ecc.
Qualora l’assicurato, al momento della prima richiesta scritta di risarcimento, fosse coperto individualmente anche con altra polizza assicurativa della responsabilità professionale, la garanzia oggetto di quella messa a disposizione dalla FNO opererà comunque a primo rischio.

Qualora l’assicurato, al momento della prima richiesta scritta di risarcimento, fosse coperto individualmente anche con altra polizza assicurativa della responsabilità professionale, la garanzia oggetto di quella messa a disposizione dalla FNO opererà comunque a primo rischio.

La polizza è attiva dal 1° luglio, e il suo premio varia in funzione del massimale:

30 € per un massimale pari a 2.000.000,00 €;
34 € per un massimale pari 5.000.000,00 €.

La polizza prevede un’unica scadenza: ore 24:00 del 31 dicembre di ogni anno.

34 € per un massimale pari 5.000.000,00 €.

La polizza prevede un’unica scadenza: ore 24:00 del 31 dicembre di ogni anno.


Anche chi aderisce in corso d’anno avrà come scadenza il 31 dicembre dell’anno di adesione.

Il premio è dovuto per intero in quanto con l’accesso alla copertura assicurativa vengono garantite, secondo la formulazione claims made, le eventuali richieste di risarcimento relative a eventi dannosi posti in essere prima della copertura, anche oltre i 10 anni previsti dalla legge 24/2017, in quanto la polizza prevede una retroattività illimitata.

Lo stesso meccanismo si applica al caso di cessazione: acquistando la copertura assicurativa si acquisisce il diritto ad essere coperti per richieste di risarcimento ricevute dopo la cessazione definitiva dell’attività professionale, anche oltre i 10 anni previsti dalla legge 24/2017, in quanto la polizza prevede una ultrattività illimitata.

In sintesi la copertura non può essere ricondotta ai soli mesi che intercorrono tra la sua accensione e la prima scadenza annuale proprio perché estesa nel tempo illimitatamente al passato e, in caso di cessazione dell’attività, al futuro.
Unica eccezione alla regola è quella che riguarda chi si iscrive per la prima volta all’albo (neolaureati): in questo caso la copertura retroattiva (pur non essendo contrattualmente esclusa) non ha valore in quanto non c’è un’attività pregressa da coprire, e l’eventualità di attivazione di una postuma per cessazione definitiva dell’attività professionale è un evento altamente improbabile. Per queste ragioni, per i neolaureati sono previste riduzioni del premio al 50% per chi inizia nel primo semestre e al 25% per chi inizia nel secondo semestre.

Unica eccezione alla regola è quella che riguarda chi si iscrive per la prima volta all’albo (neolaureati): in questo caso la copertura retroattiva (pur non essendo contrattualmente esclusa) non ha valore in quanto non c’è un’attività pregressa da coprire, e l’eventualità di attivazione di una postuma per cessazione definitiva dell’attività professionale è un evento altamente improbabile. Per queste ragioni, per i neolaureati sono previste riduzioni del premio al 50% per chi inizia nel primo semestre e al 25% per chi inizia nel secondo semestre.

Leggi il contratto

Le Attività più significative svolte nell’anno 2018

Relazione Presidente durante l’Assemblea

  • Nuova sede sita in C.so Galileo Ferraris n. 130
  1. Scelta secondo i criteri degli iscritti : A. mantenere una rata del mutuo iso-risorse; B. metratura adeguata e sufficiente per poter avere un’aula didattica; C. posizione favorevole e facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici.
  2. Eseguiti lavori di ristrutturazione e trasloco.
  3. Inaugurazione 8 marzo 20181. In occasione dell’inaugurazione venne fatto un bando di concorso,aperto a tutti gli iscritti dell’Ente, dal titolo “ILLUMINIAMO I PIXEL-Valorizza il ruolo del TSRM” con la finalità di promuovere un dialogo interattivo attraverso la fotografia; All’inaugurazione hanno presenziato anche le autorità
  • Attività amministrativa

Attività amministrativa: iter di trattamento delle diffide stragiudiziali indirizzate all’Ordine relativamente all’adesione al sistema di protezione ed alla relativa polizza collettiva obbligatoria stipulata dalla Federazione e successivamente alla conformazione alla pubblicazione delle sentenze TAR Piemonte, Sez. II, 3 gennaio 2018, nn. 15 e 16. mantenere una rata del mutuo iso-risorse.

Si rammenta che le predette sentenze hanno confermato:

  1. l’obbligo assicurativo in capo ai TTSSRM;
  2. la validità ed efficacia della polizza in essere;
  3. la efficacia dei versamenti del contributo di iscrizione all’albo comprensivo della quota del premio assicurativo al fine di godere della copertura assicurativa;
  4. l’obbligo di verifica da parte degli Ordini del rispetto dell’obbligo assicurativo da parte degli iscritti
  • Aggiornamento dei procedimenti amministrativi

Per effetto della trasformazione del Collegio TSRM in Ordine professionale con il supporto di figure specializzate soprattutto nelle questioni Privacy, Trasparenza ed Anti-corruzione, Trattamento dei dati e Amministrazione contabile e giuridica. L’Ente ha provveduto alla nomina del Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza ed alla nomina del Responsabile per la protezione dei dati. L’Ente ha provveduto inoltre alla sua registrazione presso il portale dell’Autorità Nazionale Anti-corruzione (ANAC) . Il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT) ha provveduto all’aggiornamento del Piano di Prevenzione della corruzione ed alle necessarie comunicazioni all’Autorità Nazionale Anti-corruzione. Questi adempimenti costituiscono un efficace presidio a tutela della corretta spesa del denaro pubblico e del legittimo perseguimento degli interessi dell’Ordine

  • Adeguamento legge 11 Gennaio 2018

“Delega al governo in materia di Sperimentazione clinica di medicinali nonché disposizioni per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della Salute” che ha di fatto trasformato il collegio Professionale interprovinciale dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica di Torino Aosta Alessandria Asti in Ordine Professionale dei Tecnici Sanitari di radiologia medica e delle Professioni sanitarie tecniche della Riabilitazione e della Prevenzione, facendo confluire al suo interno, oltre all’albo dei TSRM , altri 18 albi di altrettante professioni. Attualmente l’Ordine ha 5130 iscritti sui 7505 iscrivendi, pari a circa il 70%, considerando che alcune situazioni complesse sono in attesa dell’istituzione degli elenchi speciali.

  • Aperiordine

Progettualità nell’ambito della formazione realizzate con eventi accreditati Ecm ed eventi denominati “Aperiordine” nel ciclo del progetto il “Collegioincontra”

  1. 20 Marzo 2018 :CoGeAPS: normativa ECM triennio 2017-2019 (obbligo formativo,esoneri, esenzioni), inserimento crediti e richieste di esonero/esenzione, certificazioni diassolvimento accesso & password, Curriculum Vitae Formativo, inserimentoCandidature,Appaziendali persmartphone.
  2. 29 Marzo 2018 :” Direttiva 2013/59/Euratom”, confronto tra testo originale e latraduzione italiana e la bozza di recepimento in Italia
  3. 12 Aprile 2018 : “ Responsabilità professionali alla luce della Legge Gelli”, Sistema di protezione e relativa polizza assicurativa e lo stato dell’impianto normativo della legge,ricadute per il professionista . CTU e periti di albo.
  4. 3 Maggio 2018: “ La gestione di un sistema Ris-PACS”
  5. 24 Maggio 2018: “il Coordinatore alla luce del nuovo contratto, ruolo e responsabilita”
  6. 31 Maggio 2018 : “TC un Approccio consapevole”
  7. 10 Maggio 2018: “Attività sanitaria e di libera professione”
  8. 19 Maggio 2018 e 1 dicembre 2018 : Formazione Blended-Corso di Venipuntura ecoguidata, con l’obiettivo formativo di reperire , anche con l’ausilio dell’ecografo portatile, accessi venosi periferici per l’esecuzione degli esami.
  9. 24 Novembre e 15 Dicembre 2018. Evento formativo-la Start-Up di me , dedicato alla realizzazione del curriculum vitae e a come presentarsi ad un colloquio di lavoro,indirizzato ai neolaureati che devono inserirsi nel mondo del lavoro.