Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo

Titolari di incarichi politici di cui all’art. 13, co.1, lett. a e art. 14, co. 1, del dlgs n. 33/2013

Organi di indirizzo politico e di amministrazione e gestione, con l’indicazione delle rispettive competenze 

Il Consiglio nazionale è composto dai Presidenti degli Ordini provinciali, i quali ne fanno parte di diritto dal momento della proclamazione della loro elezione sino alla nomina del successore. In caso di assenza o impedimento sono sostituiti dai rispettivi Vicepresidenti. Alle adunanze del Consiglio nazionale intervengono i componenti del Comitato centrale che, pur avendo facoltà di interloquire nelle discussioni, non hanno diritto di voto, qualora non titolari di esso. Per quanto concerne i collegi interprovinciali, costituiti da due o più province limitrofe che hanno chiesto di consorziarsi tra loro ai sensi dell’art. 1 D.Lg. C.P.S. n. 233 del 13.9.1946, fa parte di diritto, del Consiglio nazionale il Presidente dell’Ordine interprovinciale o il suo Vicepresidente. Il Consiglio nazionale elegge i componenti del Comitato centrale e del Collegio dei sindaci revisori dei conti, approva il bilancio preventivo ed il conto consuntivo della Federazione, su proposta del Comitato centrale, autorizza le spese non contemplate nel bilancio alle quali non possa farsi fronte con il fondo per le spese impreviste su proposta del  Comitato centrale, stabilisce il contributo annuo che ciascun collegio deve versare in rapporto al numero dei propri  iscritti per le spese di funzionamento della Federazione, approva il regolamento interno della Federazione e le successive modificazioni. Il Consiglio nazionale si avvale di gruppi di esperti interni o esterni per la predisposizione di proposte di norme legislative o regolamentari da inoltrare agli organi competenti ed inerenti il funzionamento degli enti preposti alla  categoria e alle loro relative attribuzioni. Le conclusioni di tali gruppi vanno, comunque sottoposte, alla approvazione del Consiglio nazionale. Ogni anno nel mese di febbraio e in quello di ottobre, il Consiglio nazionale si riunisce in adunanza ordinaria.Nel mese di febbraio si riunisce per procedere all’approvazione del conto consuntivo dell’anno precorso e del bilancio di previsione dell’anno corrente, sulla base delle relazioni del Comitato centrale e del collegio dei revisori dei conti.Nel mese di ottobre si riunisce per la verifica dell’attività svolta nell’ambito del bilancio di previsione dell’anno corrente e per procedere alla determinazione del contributo annuo che ciascun collegio deve versare in rapporto al numero dei propri iscritti per le spese di funzionamento della Federazione.Nel corso dell’anno il Consiglio nazionale si riunisce in adunanza straordinaria ogni qualvolta si renda necessario per  l’esplicazione di esigenze della categoria. La convocazione del Consiglio nazionale è disposta dal Presidente della Federazione o dal Comitato centrale oppure su richiesta sottoscritta da almeno un sesto dei componenti del Consiglio nazionale. In quest’ultimo caso, coloro che richiedono la convocazione sono tenuti a presentare gli argomenti da inserire nell’ordine del giorno.

Atto di nomina o di proclamazione, con l’indicazione della durata dell’incarico o del mandato elettivo
Curriculum vitae
Compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione della carica
Importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici
Dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, e relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti
Altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e indicazione dei compensi spettanti
1) dichiarazione concernente diritti reali su beni immobili e su beni mobili iscritti in pubblici registri, titolarità di imprese, azioni di società, quote di partecipazione a società, esercizio di funzioni di amministratore o di sindaco di società, con l’apposizione della formula «sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero» [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso) e riferita al momento dell’assunzione dell’incarico]
2) copia dell’ultima dichiarazione dei redditi soggetti all’imposta sui redditi delle persone fisiche [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso)] (NB: è necessario limitare, con appositi accorgimenti a cura dell’interessato o della amministrazione, la pubblicazione dei dati sensibili)
3) dichiarazione concernente le spese sostenute e le obbligazioni assunte per la propaganda elettorale ovvero attestazione di essersi avvalsi esclusivamente di materiali e di mezzi propagandistici predisposti e messi a disposizione dal partito o dalla formazione politica della cui lista il soggetto ha fatto parte, con l’apposizione della formula «sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero» (con allegate copie delle dichiarazioni relative a finanziamenti e contributi per un importo che nell’anno superi 5.000 €)
4) attestazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale intervenute nell’anno precedente e copia della dichiarazione dei redditi [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso)]

Titolari di incarichi di amministrazione, di direzione o di governo di cui all’art. 14, co. 1-bis, del dlgs n. 33/2013

Atto di nomina o di proclamazione, con l’indicazione della durata dell’incarico o del mandato elettivo
Curriculum vitae
Compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione della carica
Importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici
Dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, e relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti
Altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e indicazione dei compensi spettanti
1) dichiarazione concernente diritti reali su beni immobili e su beni mobili iscritti in pubblici registri, titolarità di imprese, azioni di società, quote di partecipazione a società, esercizio di funzioni di amministratore o di sindaco di società, con l’apposizione della formula «sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero» [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso) e riferita al momento dell’assunzione dell’incarico]
2) copia dell’ultima dichiarazione dei redditi soggetti all’imposta sui redditi delle persone fisiche [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso)] (NB: è necessario limitare, con appositi accorgimenti a cura dell’interessato o della amministrazione, la pubblicazione dei dati sensibili)
3) dichiarazione concernente le spese sostenute e le obbligazioni assunte per la propaganda elettorale ovvero attestazione di essersi avvalsi esclusivamente di materiali e di mezzi propagandistici predisposti e messi a disposizione dal partito o dalla formazione politica della cui lista il soggetto ha fatto parte, con l’apposizione della formula «sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero» (con allegate copie delle dichiarazioni relative a finanziamenti e contributi per un importo che nell’anno superi 5.000 €)
4) attestazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale intervenute nell’anno precedente e copia della dichiarazione dei redditi [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso)]

Cessati dall’incarico

Atto di nomina, con l’indicazione della durata dell’incarico
Curriculum vitae
Compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione della carica
Importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici
Dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, e relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti
Altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e indicazione dei compensi spettanti
1) copie delle dichiarazioni dei redditi riferiti al periodo dell’incarico; 2) copia della dichiarazione dei redditi successiva al termine dell’incarico o carica, entro un mese dalla scadenza del termine di legge per la presentazione della dichiarazione [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso)] (NB: è necessario limitare, con appositi accorgimenti a cura dell’interessato o della amministrazione, la pubblicazione dei dati sensibili) “
3) dichiarazione concernente le spese sostenute e le obbligazioni assunte per la propaganda elettorale ovvero attestazione di essersi avvalsi esclusivamente di materiali e di mezzi propagandistici predisposti e messi a disposizione dal partito o dalla formazione politica della cui lista il soggetto ha fatto parte con riferimento al periodo dell’incarico (con allegate copie delle dichiarazioni relative a finanziamenti e contributi per un importo che nell’anno superi 5.000 €)
4) dichiarazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale intervenute dopo l’ultima attestazione [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso)]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: